F1, penalità Vettel: ammesso ricorso Ferrari, venerdì decisione Fia


LE CASTELLET – Il “caso Vettel” torna in pista in Francia. Alle 14.15 di venerdì, al Paul Ricard, i commissari di gara del Gp del Canada che hanno comminato al pilota della Ferrari 5 secondi di penalità al traguardo facendolo retrocedere in seconda posizione, sono a Le Castellet in Provenza per riesaminare la decisione presa due settimane fa a Montreal. La Scuderia ha esercitato il “diritto di revisione” previsto dal regolamento sportivo e ha raccolto nuovi elementi (video, inquadrature, telemetria) soprattutto grazie al direttore sportivo francese Laurent Mekies, ex n° 2 della Fia. La federazione internazionale ha ritenuto la richiesta di Maranello conforme all’articolo 14 del Codice Sportivo Internazionale e ha accettato di esaminare le nuove prove a discolpa del tedesco della Rossa.

I commissari di gara in Canada Mike Kaerne, Mathieu Remmerie (che è operativo anche nel weekend francese), l’italiano Emanuele Pirro e Gerd Ennser, hanno ritenuto colpevole Vettel per aver stretto Hamilton rientrando in pista dopo un’escursione sul prato al giro 48, costringendo il britannico a una manovra evasiva per evitare la collisione. Insomma hanno visto nel comportamento di Seb qualcosa di deliberato: anziché sterzare a sinistra dopo il taglio della chicane, avrebbe allargato a destra nel tentativo di bloccare Lewis. Ma per la Scuderia non c’è niente di intenzionale nel gesto del proprio pilota, anzi la manovra di Vettel non è stata per trarre vantaggio e tanto meno procurare pericolo, ma semplicemente (come direbbero i dati raccolti), per tenere l’auto in pista. Una tesi che i dati GPS confermerebbero.

Di tutta la vicenda i protagonisti parleranno faccia a faccia, visto che in Canada la “sentenza” era stata espressa poco prima della fine della gara senza ascoltare i testimoni compreso Vettel. Difficile ipotizzare quale sarà l’esito della revisione, ma piuttosto insolita è la presenza dei commissari in pista visto che in casi simili, in passato, i confronti erano stati celebrati in videoconferenza. Probabilmente, oltre ai rappresentanti della Ferrari, la federazione potrà sentire lo stesso Vettel come testimone. Quanto a Lewis Hamilton, vincitore in Canada e leader del mondiale, a Le Castellet per ora non si vedrà: il britannico tarderà il suo arrivo al Paul Ricard, saltando gli impegni stampa, per partecipare alla commemorazione dello stilista Karl Lagerfeld a Parigi.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi