Fai-Fri, 5 condanne e 18 assoluzioni – Cronaca


(ANSA) – TORINO, 24 APR – Cinque condanne e 18 assoluzioni
hanno chiuso a Torino il processo per terrorismo agli anarchici
delle Fai-Fri, gruppi sospettati di avere messo a segno una
catena di attentati tra il 2003 e il 2016. La procura aveva
chiesto 22 condanne, per un totale di 204 anni di reclusione.
   
I giudici della corte di Assise di Torino hanno inflitto 20
anni ad Alfredo Cospito, 17 anni ad Anna Beniamino, 9 anni a
Nicola Gai, 5 anni a Marco Bisesti e Alessandro Mercogliano, gli
unici imputati che sono stati riconosciuti colpevoli di avere
promosso o partecipato a una associazione con finalità di
terrorismo ed eversione.
   
Le Fai-Fri, nella ricostruzione degli inquirenti, sono dei
gruppi della cosiddetta frangia lottarmatista del movimento
anarchico. Tra le azioni che gli sono state attribuite
figuravano l’invio di pacchi esplosivi, il triplice ordigno
fatto esplodere a Torino, nel 2007. Gae e Cospito sono stati
condannati con sentenza definitiva per l’attentato, a Genova,
dell’ad di Ansaldo nucleare, Roberto Adinolfi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi