Falcucci, in dl Genova 3 pesi e 3 misure – Cronaca


(ANSA) – CASTELSANTANGELO SUL NERA (MACERATA), 27 OTT – “Nel
decreto Genova sono stati usati tre pesi e tre misure”. E’ lo
sfogo del sindaco di Castelsantangelo sul Nera Mauro Falcucci, a
due anni dalle scosse di terremoto di fine ottobre 2016, che
hanno messo in ginocchio il piccolo Comune del Maceratese e
ampliato l’area del cratere sismico. “A Genova – dice all’ANSA –
hanno dato il sindaco commissario e poteri speciali al
governatore, a Ischia un condono tombale. Noi abbiamo dovuto
faticare per avere un ampliamento delle sanatorie per piccoli
abusi, che ci sono state rifiutate nettamente l’estate scorsa,
per poi passare con l’emendamento di Lega e M5s pochi giorni fa.
   
Abbiamo dovuto aspettare mesi…Perché?”. Ma non è l’unico
motivo di rabbia per Falcucci, che si è visto recapitare,
insieme ai colleghi di Arquata del Tronto, Montegallo, Visso e
Muccia una convocazione il 13 novembre dal commissario alla
ricostruzione Piero Farabollini per riesaminare i criteri di
perimetrazione. “Vuol dire tornare indietro di vari mesi”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi