Famiglia dedita ai furti,arresti-denunce – Cronaca


(ANSA) – TORINO, 26 FEB – Un’intera famiglia di etnia sinti
dedita ai furti in appartamento e alla ricettazione è stata
individuata dai Carabinieri del Comando provinciale di Torino:
marito, moglie e genero sono stati arrestati, mentre per le tre
figlie è scattata la denuncia.
   
I militari hanno sequestrato 220 mazzi di chiavi, telecomandi
elettrici per aprire cancelli, disturbatori di frequenze, chiavi
passe-partout, targhe false, duecento capi di abbigliamento,
orologi di lusso e refurtiva per oltre 40mila euro. Durante la
perquisizione è stato anche scoperto un allaccio abusivo alla
rete elettrica.
   
Gli investigatori sospettano che la famiglia abbia messo a
segno centinaia di colpi, a Torino e provincia; le indagini
proseguono per individuare possibili complici. Mentre le vittime
facevano la spesa, genero e suocero rubavano le chiavi di casa
lasciate nelle auto in sosta nei parcheggi dei supermercati.
   
Grazie al libretto di circolazione, risalivano all’indirizzo
delle case da svaligiare e, coi parenti, entravano in azione.ß

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi