Festival dei Popoli, dai Queen a Trump – Cinema


(ANSA) – FIRENZE, 26 OTT – 89 proiezioni in otto giorni,
passando dai Queen con i due docu Queen: Rock the World di
Christopher Bird e Queen + Bejart: Ballet for Life di Lynne Wake
al processo a Nelson Mandela attraverso gli audio ritrovati in
The State Against Mandela and the Others di Nicolas Champeaux e
Gilles Porte. Questo il programma del 59/o Festival dei Popoli,
la rassegna dedicata al film documentario che si svolgerà a
Firenze dal 3 al 10 novembre, intitolata ‘Tracce di memoria,
segnali di futuro’.
   
Tra gli altri film l’elezione di Donald Trump vista
dall’interno del Ny Times in The Fourth Estate di Liz Garbs, la
storia del mitico Studio 54 nel documentario di Matt Tyrnauer. E
poi l’irascibile tennista americano John McEnroe in John
McEnroe: In the Realm of Perfection di Julien Faraut e il
coraggio di un colonnello che ha passato la vita a disinnescare
mine nel Kurdistan iracheno in The Deminer di Hogir Hirori e
Shinwar Kamal.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/cinema_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi