Fiera ragazzi, al via 56/ma edizione – Libri


(ANSA) – BOLOGNA, 26 MAR – Letteratura per bimbi e ragazzi a
360 gradi, dai libri cartonati ai romanzi, dagli audiolibri alle
app per smartphone: il mondo dell’editoria d’infanzia si dà
appuntamento a Bologna per la Fiera Internazionale del Libro per
ragazzi, giunta alla 56/ma edizione, dal primo al 4 aprile.
   
L’edizione 2019, presentata a Bologna a Casa Carducci, è ai
nastri di partenza con numeri da record e, nonostante il mezzo
secolo abbondante d’età, più giovane che mai. Oltre 1440 gli
espositori che arriveranno a BolognaFiere, forte di due
padiglioni completamente ricostruiti, da più di 80 Paesi. Paese
ospite d’onore la Svizzera, mentre i grandi temi che faranno da
sfondo alla fiera spaziano dalla cultura afroamericana al
ritorno della scrittura a mano, dalle ‘grandi donne’ nella
letteratura per ragazzi all’illustrazione internazionale. Con un
occhio puntato alle direttrici del mercato: la Cina, gli
audiobook, le librerie per ragazzi. Protagonista la città di
Bologna con le iniziative parallele di ‘Boom! Crescere nei
libri’.
   
“È la manifestazione più prestigiosa e internazionale che
abbiamo in calendario – ha detto Marco Momoli, direttore
commerciale di BolognaFiere – Una rassegna che vive a Bologna
perché sotto le Due Torri riconosce la sua ‘casa’”. Un rapporto
con la città che quest’anno viene valorizzato, sottolinea
l’assessore alla Cultura Matteo Lepore, con “un ritorno di
attenzione” a Casa Carducci, “luogo iconico della nostra città
che necessita più che mai di amore e di cure”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi