Figlio con 15enne, contestata violenza – Cronaca


(ANSA) – PRATO, 27 MAR – Sono tre i reati contestati alla
31enne di Prato, arrestata oggi nell’ambito dell’indagine che
cerca di far luce sulla vicenda di una relazione sessuale che la
donna avrebbe avuto con un minorenne: oltre agli atti sessuali
con minore, la stessa fattispecie di reato che viene contestato
anche prima che la vittima compisse 14 anni, c’è anche la
violenza sessuale per induzione. Secondo quanto ha riferito il
procuratore di Prato Giuseppe Nicolosi, infatti, la donna
avrebbe minacciato il ragazzino che non voleva più avere
rapporti sessuali con lei. La donna è stata arrestata questa
mattina ai domiciliari per ‘pericolo di reiterazione del reato’
e ‘pericolo di inquinamento delle prove’. Nicolosi ha spiegato
che la donna, nei giorni dell’indagine cominciata l’8 marzo
scorso, avrebbe tentato nuovi approcci con la presunta vittima
dei suoi reati. Inoltre, è stata accertata dalla procura, la
frequentazione di siti con materiale pedopornografico da parte
della 31enne.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi