Fiorentina, l’appello di Montella ai tifosi: ”Ci serve il vostro appoggio”


FIRENZE – L’appello di Vincenzo Montella è diretto ai tifosi in un momento più che delicato per la Fiorentina, la sua storia, la gestione Della Valle e il rapporto con una piazza sempre più delusa e amareggiata al termine di una stagione che rischia di vedere i viola ancora in lotta per non retrocedere. L’epilogo incredibile e triste di una annata che adesso tutti sperano possa finire il prima possibile in vista della “resa dei conti”. Così l’hanno chiamata i tifosi, che finito il campionato si aspettano novità dai Della Valle e dal Comune dopo la lettera del proprietario indirizzata a tifosi e amministrazione comunale che pare avere rotto tutti i ponti. Col Parma la Fiorentina si gioca la salvezza matematica contro una diretta concorrente. I viola ritrovano Veretout dopo il dimezzamento della squalifica mentre sono da valutare le condoni di Pezzella. Queste le parole del tecnico alla vigilia del match. 
 
Si sarebbe mai aspettato di lottare per non retrocedere?
“Nel secondo tempo col Milan l’ingresso della curva Fiesole ha aiutato la squadra, così come l’ambiente ci ha aiutati e già in passato l’aveva fatto. Non mi piace fare appelli ma questa squadra ha bisogno di vicinanza e affetto. Non ignorateci, la vicinanza dei tifosi è ossigeno per noi e sono sicuro che domani tutti i rancori verranno messi da parte per stare vicino alla squadra. Ci sono annate che finiscono in gloria e altre che sembrano non finire mai. Il mio primo ciclo è finito benissimo, questo sta finendo in maniera stancante anche a livello mentale. Abbiamo bisogno anche dell’energia esterna. Non sono preoccupato per la classifica, avrei detto comunque le stesse cose. Poi a fine campionato penseremo con più serenità al futuro che ci attende”. 
 
Col Milan nel primo tempo squadra impaurita: che settimana è stata?
“C’è preoccupazione nell’aria, non soltanto per la classifica. I punti li faremo. Non c’è serenità nell’ambiente e più passa il tempo e più le parti si allontanano. Questo non è positivo per i ragazzi. Siamo la terza migliore squadra per pericolosità e l’ultima per efficienza. L’altro dato incredibile è che la squadra è la migliore nella pericolosità non concessa all’avversario: siamo gli ultimi per inefficienza perché concediamo solo due tiri agli avversari ma subiamo sempre”. 
 
Quanto è importante il rientro di Veretout?
“Sta bene anche se a metà settimana ha saltato un allenamento. E’ importante come patrimonio, ha un grande mercato ed è valido. Il rientro è importante. Non si è espresso ai suoi livelli ma avrà voglia di finire bene e noi lo aiuteremo nelle ultime due partite. Anche per il futuro”. 
 
Lotterà col Parma: una sorta di finale?
“Siamo le due squadre che non vincono da più tempo. Non si giocherà soprattutto a livello tattico ma come lucidità mentale. Loro sono la squadra più vecchia del campionato, noi la più giovane. Dovremo essere anche scaltri. Con D’Aversa c’è grande rispetto. Il Parma nella prima parte del campionato ha fatto cose straordinarie e ci sono giocatori che con la loro velocità possono mettere in difficoltà gli avversari”. 
 
Avverte tensione e timore? Come si possono superare?
“Dicevamo che dopo l’Atalanta la stagione era finita e abbiamo sbagliato, me compreso. Ci siamo ritrovati a fare i conti con questa classifica e questo può farci bene per avere una reazione positiva. Chiedo l’anima ai miei calciatori, quella stessa anima che sto dando io in queste settimane. Non dobbiamo sperare negli altri, Empoli compreso: dobbiamo pensare a noi stessi e vincere”. 
 
Cosa ne pensa della questione De Rossi a Roma?
“Non posso giudicare altre società. Daniele è un ragazzo vero, eccezionale, il mio primo capitano come allenatore. Mi lega un ricordo speciale, oltre ad averci giocato. Nella mia prima gestione c’è stato qualcosa. Proverò a sentirlo per salutarlo”. 
 
Vlahovic al posto di Simeone col Milan: l’ha impressionata?
“E’ del 2000 ma ha grandissima voglia e qualità. Dovrà crescere molto, mi piace tanto. Non esistono gerarchie, specie in questa fase. Simeone non sta vivendo la sua migliore stagione ma mi è sempre piaciuto”.
 
Come sta Pezzella dopo l’infortunio?
“Si è allenato, è disponibile e valuterò soltanto domenica. Sarà una battaglia, la differenza la potrà fare anche chi subentra a gara in corso”.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi