Flashdance, 35 anni dopo danza ancora – Teatro


(ANSA) – ROMA, 18 GEN – “Alex ed io abbiamo molte affinità.
   
Il percorso che vedete in scena in due ore, io l’ho vissuto in
10 anni”. A raccontarlo è Valeria Belleudi, nel 2004 allieva di
Amici, poi per tanti anni ballerina ensemble in teatro, fino a
oggi, protagonista assoluta di Flashdance, il musical tratto dal
film di Adrian Lyne che nell’83 lanciò Jennifer Beals nei panni
dell’operaia-ballerina Alex. Dopo il successo a Milano, i sold
out a Firenze e il premio Miglior musical dell’anno al Festival
Fatti di Musica 2018, lo spettacolo arriva a Roma, dal 5 al 10/2
al Teatro Olimpico, diretto da Chiara Noschese e con un cast di
20 attori-ballerini.
Immancabili le hit che portarono al successo la pellicola,
come What a feeling, Maniac, Gloria, Man Hunt e Rock ‘n Roll. Ma
anche scene cult come la coreografia con la doccia (e 4 litri
d’acqua in scena) e l’audizione finale. “Il momento per me
assolutamente più difficile – dice Belleudi – Sola sul palco per
4 minuti con tutto il pubblico in attesa: per me la commissione
siete voi”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi