Flop Burri da Phillips, invenduto a Ny – Arte


(ANSA) – NEW YORK, 17 NOV – Flop a New York per Alberto
Burri: il “Grande legno e rosso” offerto da Phillips con una
stima della vigilia tra 10 e 15 milioni di dollari, non ha
trovato un compratore.
Con il dipinto della serie Combustioni e Legni del maestro di
Città di Castello la casa d’aste aveva corteggiato il record, ma
e’ andata male: dei lotti offerti nella vendita Capolavori del
Novecento altre nove opere oltre al Burri sono rimasti invenduti
e tre ritirati. Hanno deluso un Gray Painting del solitamente
affidabile Christopher Wool (stima 4-6 milioni) e un Jackson
Pollock appartenuto a Nelson Rockefeller con incassi sperati di
18 milioni che era stato scelto per la copertina del catalogo. E
poi un Donald Judd, un Dan Flavin, perfino un David Hockney
diventato due giorni fa da Christie’s l’artista vivente piu’
caro al mondo: tutti senza acquirente.
   
Phillips aveva sperato di costruire sul successo di una vendita
di arte contemporanea a Londra lo scorso marzo con 135 milioni
di incassi. New York si e’ fermata a 88,5 milioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi