Folla per l’addio a Pinketts – Libri


(ANSA) – MILANO, 22 DIC – Erano in tanti oggi a dare l’ultimo
saluto ad Andrea Pinketts, lo scrittore e giornalista scomparso
l’altro ieri a Milano. La chiesa di Sant’Eustorgio era gremita:
alcuni volti della cultura milanese, come Lella Costa e Ricky
Gianco, delle istituzioni, come l’assessore alla Cultura Filippo
Del Corno, ma anche molti amici o chi lo conosceva solo di vista
o per aver scambiato con lui qualche parola in qualche bar della
zona “diventato per qualche ora il suo ufficio” o a Il Trottoir,
il locale dove amava recarsi e dove dopo la cerimonia religiosa
nel pomeriggio è stato ricordato. Ovviamente nei banchi in prima
fila la madre Mirella Marabese, la fidanzata e i parenti. Il
sacerdote durante la cerimonia ha parlato di Pinketts come di
“un maestro della parola, uno della ‘scuola dei duri'” mentre in
molti hanno tenuto a sottolineare la sua generosità e la sua
energia: “Era un burbero dal cuore d’oro”, è il commento di una
signora che lo ha conosciuto attraverso sua figlia”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi