Formula 3, Sophia Floersch muove gli arti. Il team: “Ti aspettiamo”


ROMA – “Il monitoraggio mostra che le funzioni nervose vitali reagiscono bene, quindi i primi segnali danno una prospettiva positiva per il suo recupero. L’operazione è stata difficile, speriamo di rivederla presto al suo posto, in una macchina da corsa”. Con queste incoraggianti parole, il team principal Frits Van Amersfoort rassicura oggi sullo stato di salute di Sophia Floersch, la pilota tedesca sopravvissuta a un grave incidente nel corso del Gp di Macao di Formula 3 di domenica scorsa che dopo l’operazione alla spina dorsale durata 11 ore ha mosso gli arti.

in riproduzione….

“NON E’ COLPA DI MACAO” – Tornando su quanto accaduto domenica, il manager della scuderia olandese Van Amersfoort Racing ha parlato del tracciato nell’ex protettorato portoghese. “Non credo che l’incidente sia dovuto al circuito di Macao – sottolinea Van Amersfoort a Motorsport.com -. Se torneremo a correre a Macao il prossimo anno sarò un minimo preoccupato ma l’incidente sarebbe potuto accadere ovunque. Corriamo anche a Pau e anche la Formula 1 ha circuiti cittadini”. “Quando abbiamo saputo che non era in pericolo di vita siamo andati ad analizzare quanto accaduto”, conclude Van Amersfoort che sull’epilogo, fortunatamente non tragico, della vicenda termina il suo ragionamento. “Posso solo arrivare a una conclusione: tutti abbiamo un angelo custode perché questa storia sarebbe potuta finire molto peggio”.

in riproduzione….


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi