Fumetti, al Comicon Topolino-Canova – Arte


(ANSA) – NAPOLI, 26 APR – Topolino-Canova è in crisi creativa
e decide di fare un viaggio a Napoli, al Mann, per scoprire i
reperti antichi di Pompei ed Ercolano. E’ questo il punto di
partenza di “Topolino Canova e la scintilla poetica” la storia
che in occasione di Comicon lega Napoli, Topolino e la mostra al
Museo Archeologico Nazionale dedicata all’artista. Una storia ma
anche una copertina speciale, in vendita dal 1 maggio, nella
tradizione di omaggio che da alcuni anni il settimanale Panini
dedica al salone del fumetto di Napoli.
A disegnare la storia il napoletano Blasco Pisapia, oggi
protagonista di un incontro al Comicon: “La rivisitazione di
opere letterarie o di carriere di grandi artisti – spiega – fa
parte della tradizione di Topolino sin dai tempi de “L’inferno”,
ancora oggi una delle storie più conosciute e ristampate. Su
questa scia abbiamo pensato di parlare di Canova in occasione
della mostra a Napoli per incuriosire e informare i ragazzi e
spingerli a continuare la conoscenza dell’artista al Mann”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi