Funerali di Sara Anzanello, il fidanzato legge la lettera-testamento: “Ho paura, ma voglio vivere”


PONTE DI PIAVE – Grande commozione nella chiesa di Ponte di Piave a Treviso dove questo pomeriggio si sono svolti i funerali di Sara Anzanello, la pallavolista 38enne scomparsa qualche giorno fa per una leucemia, dopo che il suo fisico era già stato debilitato da una grave forma di epatite contratta cinque anni fa che l’aveva costretta a un trapianto di fegato.

in riproduzione….

Il fidanzato Walter, in una chiesa gremita, ha letto la lettera-testamento di Sara, sostenuto dalle amiche pallavoliste Rachele Sangiuliano e Raffaella Calloni: “Vivere, senza grandi pretese, ma vivere – ha scritto la pallavolista che vinse l’oro con l’Italia nel 2002 – Ho paura. Sono qui per lottare, mai mollare. Sorridete per vivere. Arrivederci a tutti, Sara”.

in riproduzione….

 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi