Fuochi illegali in santuario per festa – Cronaca


(ANSA) – MILETO (VIBO VALENTIA), 29 APR – Otto batterie da
100 colpi, un’altra da 150 e un mortaio. È il materiale
pirotecnico che i carabinieri di Francica hanno trovato nei
locali pertinenti il Santuario di Maria Santissima della
Cattolica a Mileto nel corso di una perquisizione effettuata in
occasione dei festeggiamenti civili della ricorrenza religiosa.
   
L’intervento dei militari, scattato dopo alcune deflagrazioni
udite a distanza, è servito ad evitare incidenti perché nella
sacrestia del Santuario è stata praticamente scoperta una sorta
di riserva di artifici pirotecnici detenuti illegalmente e di
dubbia provenienza. Il materiale esplodente, destinato ai fuochi
d’artificio che avrebbero dovuto concludere i festeggiamenti, in
possesso del Comitato organizzatore, è risultato privo di
autorizzazioni. Nessuno ha poi saputo fornire indicazioni circa
la provenienza per cui il priore del Comitato festa della
Madonna Santissima della Cattolica è stato denunciato per
detenzione abusiva di materiale esplodente e ricettazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi