Gallione porta in scena vita Alda Merini – Teatro


(ANSA) – GENOVA, 22 OTT – La vita della poetessa Alda Merini
va in scena a teatro. Interpretata da Milva Marigliano, in
questi giorni sul grande schermo con il film ‘Sulla mia pelle’
nel quale interpreta la madre di Stefano Cucchi, la poetessa è
protagonista dello spettacolo di Giorgio Gallione ‘Alda diario
di una vita diversa’, che in prima nazionale inaugura il 24
ottobre la nuova produzione del Teatro Nazionale di Genova al
Duse.
Lo spettacolo, ha spiegato l’autore, vuole trasportare lo
spettatore in un universo di grandi contrasti, di forti
emozioni, così come è stata la vita della poetessa.
   
L’elaborazione drammaturgica di Gallione porta in scena la prosa
e la poesia della Merini intrecciando materiali narrativi e
biografici a poesie e canzoni, in una spettacolo dove
recitazione e danza si mescolano.
Sul palco, oltre a Milva Marigliano, cinque ballerini
danzeranno sulle coreografie di Giovani Di Cicco incarnando gli
incubi, gli amori e le follie della poetessa. “Ho voluto
esplorare le sue opere – spiega Giorgio Gallione – per
raccontare la sua vita, il tutto in uno spettacolo variegato
dove i linguaggi si mescolano. Alda era una poetessa colta che
sapeva scrivere in maniera semplice”. Per Milva Marigliano,
milanese come Alda, “interpretarla per me è una grande
responsabilità, una grande gioia. In questo spettacolo aleggia
l’anima di Alda, il suo essere fragile, la sua santità e il suo
meretricio, un personaggio straziante”.
   
“E’ la prima produzione di questa stagione del Teatro
Nazionale – commenta l’assessore regionale alla cultura Ilaria
Cavo -. La storia intreccia la follia alla poesia e all’estro
lasciando il dilemma se la sua follia abbia influenzato la sua
poesia o meno. Di sicuro è un personaggio attuale, interpretato
da una grande attrice. Una produzione di grande qualità e di
fascino che saprà suscitare emozioni”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi