Genoa, Prandelli: “Contro la Roma non saremo vittima sacrificale”


GENOVA – Cesare Prandelli, alla guida del Genoa, torna a Roma nello stadio che era stato suo solo per poche settimane e dove né lui né il Genoa hanno mai vinto. “I ricordi sono comunque piacevoli, furono due mesi che i tifosi resero indimenticabili per il calore e l’affetto. Olimpico stadio tabù? C’è sempre una prima volta, un sogno che ci accompagna da sempre. Ma sognare non basta, quella prima volta dobbiamo andare a prendercela”.

Anche perché la Roma sta attraversando un momento estremamente delicato.
“È una squadra ferita e arrabbiata. Vorrà fare la partita per riappacificarsi subito con l’ambiente. La differenza sarà la nostra voglia di non passare da vittime sacrificali facendo una grande prestazione. In settimana abbiamo lavorato bene, con una buona concentrazione. Insomma, non partiamo battuti in partenza”.

Anche perché Piatek e Kouamè possono fare male ad una difesa che ultimamente è apparsa parecchio distratta.
“Dovremo fare riferimento sulle nostre punte, tenendole sempre nel vivo del gioco e supportandole nella maniera giusta. Piatek e Kouamè hanno prospettive che potrebbero anche essere superiori alle nostre aspettative. Hanno una base straordinaria, ottime capacità in area di rigore e continuità di gioco. Anche per questo alla squadra chiedo di giocarsela a viso aperto, dimostrando di aver coraggio, Anche se so perfettamente che ci saranno momenti in cui dovremmo difendere in dieci, provando a chiudere tutti gli spazi”.

Proprio per cercare di non lasciarli isolati e cercare di legare i due attaccanti col resto dell’attacco sta pensando a Bessa in una duplice veste: mediano in fase di non possesso e trequartista in quella di possesso?
“Bessa è un giocatore importante, ha qualità ma talvolta è sin troppo generoso. Lo vorrei vedere più spesso nelle zone calde del campo ed è su questo che abbiamo lavorato anche giovedì scorso nella partitella contro l’Imperia. A me piace fare un’amichevole a metà settimana proprio per capire se certe idee possono poi essere riproposte in campo”.

Come leader del centrocampo punta su Sandro o su Veloso?
“Hanno caratteristiche simili, si posizionano davanti alla difesa per dare equilibrio alla squadra e dettare i tempi. Contro la Spal eravamo in grande emergenza e abbiamo comunque puntato sulla qualità di Veloso anche in un ruolo magari non propriamente suo. Ma in questo momento o gioca l’uno o gioca l’altro. Sandro sta meglio. Ho analizzato tutti i dati da inizio stagione, confrontandomi con lo staff e con chi lavora al Genoa da anni, e abbiamo visto che nelle ultime settimane c’è stato un netto miglioramento”.

Insisterà sul 3-5-2 di Juric?
“In questo momento sì perché il Genoa gioca da mesi con questo sistema di gioco e non è il caso di fare stravolgimenti. Abbiamo però cercato di modificare qualcosa nella costruzione del gioco e già domani mi auguro di vedere qualche segnale positivo. Alzare gli esterni potrebbe essere l’inizio di un cambiamento, ma non il solo. A me non piace la difesa troppo bassa perché basta un piccolo errore individuale per causare dei pericoli. Per questo, già contro la Spal, ho chiesto ai miei difensori di salire tutti assieme restando compatti col resto della squadra”.

Sulla fascia destra rientra Romulo che era andato in difficoltà a Torino contro Ansaldi e che questa volta troverà Kolarov, un altro cliente molto difficile.
“Gli esterni sono due giocatori che danno equilibrio e punti di riferimento ad inizio azione. Devono essere propositivi, attaccando la profondità e allargando il gioco. Chiaro che se rimaniamo su una linea a cinque diventa molto difficile, diventiamo prevedibili e gli avversari con tre giocatori possono chiuderci facilmente. Il ragionamento vale per Romulo ma anche per Lazovic sulla corsia opposta”.

Rolon in campionato non aveva mai giocato nemmeno un minuto, ma lei l’ha fatto entrato con la Spal ed il suo è stato un contributo positivo.
“È un giocatore lineare, aggressivo che ha molta gamba e rischia poco. È molto metodico, lineare e serio: sa cosa fare. Mi piace davvero molto”.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi