Giornata per i diritti del migrante, l’accusa di Msf contro le restrizioni Usa: “Disumane e illegali”


ROMA –  Le immagini dei bambini segnalati con numeri scritti sul braccio hanno fatto il giro del mondo e lasciato senza parole l’opinione pubblica. Eppure questo è solo l’ultima forma di oppressione subita dai migranti al confine tra Messico e Stati Uniti. La stretta di Trump sull’immigrazione sta creando un limbo sul confine meridionale dove chi fugge dalle violenze deve decidere se entrare negli Usa ed essere in balia delle politiche attuali che guardano ad una diminuzione drastica delle richieste d’asilo o rimanere nella zona d’ombra messicana.


Giornata per i diritti del migrante, l'accusa di Msf  contro le restrizioni Usa: "Disumane e illegali"

Sospesi.  Le persone che arrivano a bussare alle porte degli Stati Uniti fuggono dalla violenza di paesi come l’Honduras, El Salvador e Guatemala, quello che è stato rinominato “il triangolo più mortale del mondo” da Douglas Fraser,comandante capo del Comando meridionale degli Stani Uniti, ovvero il luogo con il più alto numero di omicidi in rapporto agli abitanti. Eppure, nonostante lo scenario dal quale provengono, migliaia di persone sono bloccate in Messico a causa delle politiche che frenano gli ingressi e la capacità di richiedere protezione e sono ancora una volta esposte al rischio di violenze.

“Anche se il divieto di asilo proposto dal governo statunitense è temporaneamente sospeso –  dice Sergio Martìn, capo missione di MSF in Messico – molti dei nostri pazienti centro americani ci dicono che stanno evitando di attraversare il confine. Temono che una volta arrivati negli Stati Uniti non potranno fare richiesta di asilo e finiranno deportati in paesi dove le loro vite sono in pericolo”.


Giornata per i diritti del migrante, l'accusa di Msf  contro le restrizioni Usa: "Disumane e illegali"

Vittime due volte. Secondo i dati raccolti dall’organizzazione internazionale, il 68% dei migranti ha subito violenza in Messico; una donna su tre è stata vittima di abusi sessuali. Numeri che fanno emergere un’amara verità: chi fugge da violenze nel paese di oriugine è esposto più di chiunque altro ad assalti, estorsioni, traffico di esseri umani e altre forme di suprusi da parte dei cartelli che controllano le rotte migratorie. Per capire la gravità della situaizone, basti pensare che nell’ambulatorio di Msf di Nuevo Laredo, un paziente su quattro visitato negli ultimi due mesi è stato vittima di un rapimento. “Stiamo parlando – continua Martin – di persone che hanno disperatamente bisogno di misure di protezione efficaci, come l’asilo. Molti di loro sono a rischio sia nei loro paesi d’origine che in Messico. Costringerli a restare in Messico è disumano e illegale”. 

L’accusa.  La ong, in occasione della giornata mondiale per i diritti del migrante, ha puntato il dito contro le politiche statunitensi. Tra queste sotto accusa sono finite la militarizzazione del confine messicano, la separazione delle famiglie nei centri di detenzione e le deportazioni di massa in paesi dove la loro vita è messa in pericolo. “È necessario che i governi coinvolti trovino una soluzione a questa crisi umanitaria nella regione – conclude il capo missione Msf in Messico –  Devono essere garanti livelli adeguati di protezione, assistenza e risposta umanitaria per aiutare ad alleviare la sofferenza di persone costrette a lasciare tutto, e rispondere alla violenza estrema che devono affrontare sia nei loro paesi d’origine che nel viaggio attraverso il Messico”.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/solidarieta/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi