Guercino rubato torna a Modena in estate – Arte


(ANSA) – MODENA, 27 MAR – La tela del Guercino, ‘Madonna col
Bambino e i santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo’,
tornerà a Modena dove è stata rubata nell’estate del 2014. Ad
annunciarlo sono stati il sindaco di Modena Gian Carlo
Muzzarelli e il procuratore capo Lucia Musti, insieme al tenente
colonnello Stefano Nencioni e al maggiore Giuseppe De Gori
(comandante del Nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale
di Bologna).
   
Prima di essere riportato nella città emiliana il dipinto
sarà esposto dal 3 maggio al 4 luglio in Quirinale, nella mostra
che è stata organizzata per festeggiare il cinquantesimo
anniversario del Nucleo tutela del patrimonio dei carabinieri,
autore anche di questo importante recupero. “Il Quirinale è la
casa degli italiani – ha detto il procuratore Musti – siamo
orgogliosi che lì sia esposto anche un pezzo di Modena”.
   
La tela del Guercino è stata recuperata in Marocco nel
febbraio del 2017 (uno degli autori del furto recentemente ha
ricevuto una pena di due anni per l’accaduto) e nelle fasi del
furto è stata gravemente danneggiata. “Ma i tecnici restauratori
sono stati bravissimi, il loro lavoro terminerà in aprile e la
tela tornerà a Modena in ottime condizioni”, ha aggiunto De
Gori.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi