Haber, “I diversi vanno ascoltati” – Cinema


(ANSA) – ROMA, 17 OTT – Ci sono voluti quattro anni di lotte
per Alessandro Haber per vedere finalmente realizzato, grazie
all’incontro con i produttori Arturo Paglia e Isabella Cocuzza
di Paco Cinematografica, In viaggio con Adele, delicato road
movie firmato dall’esordiente Alessandro Capitani, in cui il
grande attore regala insieme alla coprotagonista Sara Serraiocco
una prova da incorniciare. Il film, al debutto fra le pre
aperture della Festa di Roma e in sala dal 18 ottobre con
Vision, è “una commedia intelligente, umanista, con un
sentimento forte dentro” sintetizza il direttore della kermesse
Antonio Monda.
Al centro della trama l’incontro fra Aldo (Haber), attore
teatrale egocentrico alla vigilia di un importantissimo provino
cinematografico con Patrice Leconte (che appare in un cameo) e
la figlia che non sapeva di avere Adele (Serraiocco), ventenne
‘neurodiversa’ come si autodefinisce, tanto sensibile quanto
fragile e libera da freni e inibizioni. “I diversi “vanno
osservati, ascoltati e coccolati” dice l’attore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/cinema_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi