Hascisc prodotto in Sardegna, arresti – Cronaca


(ANSA) – ORISTANO, 21 MAR – Gli agenti della Sezione
antidroga della squadra Mobile della Questura di Oristano hanno
eseguito oggi sette ordini di custodia cautelare, di cui cinque
in carcere, disposti dal Gip del Tribunale di Nuoro nell’ambito
di un’inchiesta sulla prima produzione di hascisc in Sardegna.
   
La scoperta e il sequestro dei primi due panetti a chilometro
zero risale ad alcune settimane fa grazie all’operazione Hold’em
Texas, che aveva portato all’arresto di 28 persone, tra cui i
sette destinatari dei provvedimenti di custodia scattati questa
mattina.
   
Secondo l’accusa, attraverso un derivato della marijuana in
fase deterioramento, il gruppo è riuscito a produrre una
sostanza simile all’hascisc ma di qualità inferiore. Per
massimizzare il guadagno delle tre piantagioni individuate e poi
sequestrate dalla Polizia, gli arbusti di canapa venivano
trinciate, polverizzate e solidificate con una particolare
lavorazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi