House of Cards 6, Claire presidente Usa – Tv


(ANSA) – ROMA, 27 OTT – Frank Underwood is dead, è morto,
morto sepolto. Dopo il licenziamento ufficiale di Kevin Spacey a
causa dello scandalo sessuale che lo ha travolto, la produzione
di House of Cards aveva infatti subito preso le distanze
dall’attore in modo inequivocabile.
   
“Ora è il mio turno” assicurava Claire Underwood (Robin Wright)
nell’ultima scena della quinta stagione della serie. Più
agguerrita e spietata che mai, sarà proprio lei, prima donna a
guidare gli Stati Uniti d’America, la protagonista indiscussa
della sesta e ultima stagione di House of Cards.
   
Ruolo arrivato dopo l’uscita di scena di Frank Underwood
(magistralmente impersonato nel corso di questi anni dal due
volte premio Oscar Kevin Spacey va detto). Conto alla rovescia,
La sesta stagione di House of Cards creata da Beau Willimon per
Netflix, l’ultima, debutterà negli U.S.A. il 2 novembre (arriva
anche in Italia in prima tv su Sky Atlantic alle 21.15). E per
chi ama il binge watching: tutti gli episodi saranno subito
disponibili on demand.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi