Hurwitz, la mia musica per la Luna – Cinema


(ANSA) – LOS ANGELES, 19 FEB – Era il 20 luglio 1969 quando
Neil Armstrong mise piede sulla luna. Quel piccolo passo per
l’uomo e grande passo per l’umanità è stato raccontato da Damien
Chazelle in First Man, che vede Ryan Gosling vestire la tuta
spaziale di Armstrong. In occasione dell’uscita home video del
film, l’ANSA ha intervistato Justin Hurwitz, il compositore che
da sempre cura le colonne sonore dei film di Chazelle, come
Whiplash e La La Land, premiato con due Oscar, per la migliore
canzone originale e la migliore colonna sonora originale del
musical con Emma Stone e Ryan Gosling.
Di First Man il compositore ha amato soprattutto le scene
d’azione, “come il lancio del modulo Gemini. La cosa mi piace di
quella scena è che Damien (Chazelle, n.d.r.) ha messo lo
spettatore dentro il razzo, insieme agli astronauti. La camera
non lascia mai quell’ambiente, ed è come essere dentro la
navicella. Credo sia una scena molto credibile e avvincente.
   
L’altra scena che ho amato è quando gli astronauti arrivano
sulla Luna”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi