Hussle, feriti nella calca al memoriale – Musica


(ANSA) – NEW YORK, 2 APR – Una ventina di persone sono
rimaste ferite nella calca quando il memoriale improvvisato in
onore il rapper Nipsey Hussle ucciso domenica 31 marzo a Los
Angeles si è trasformato nel caos. Non è chiaro cosa abbia
provocato il panico nella folla. Il capo della polizia Michael
Moore ha smentito notizie iniziali che fossero stati sparati
colpi di arma da fuoco.
   
Hussle è stato ucciso in pieno giorno davanti al suo negozio
di abbigliamento sportivo a West Southern L.A. Almeno 19 persone
sono state ricoverate in ospedale, quattro delle quali in gravi
condizioni. Uno dei feriti è stato investito da un’auto e sta
lottando tra la vita e la morte.
   
Centinaia di fan si erano radunati nella notte del 1 aprile a
celebrare la vita, la musica e l’impegno civico di Nipsey. La
polizia ha identificato un sospetto: Eric Holder, 29 anni, di
Los Angeles, noto nel mondo delle gang e ora ricercato per
omicidio, Holder conosceva Hussle e apparentemente i due avevano
avuto un confronto prima della sparatoria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi