I Solisti Aquilani incidono Vivaldi – Musica


(ANSA) – ROMA, 16 NOV – Suonare a piedi nudi per sentirsi
parte della Terra e dare vita ogni volta a un rito collettivo
uguale e diverso che, partendo dalla musica di Vivaldi, punta a
risvegliare le coscienze: ha un’anima ambientalista il nuovo
progetto di Daniele Orlando e I Solisti Aquilani che questa sera
a Roma, presso la Basilica di Santa Maria Sopra Minerva,
presenteranno in un concerto gratuito “Le Quattro Stagioni” di
Antonio Vivaldi, album in vendita. Questo “esperimento
visionario” nasce per affermare la necessità di arrestare il
deturpamento a cui l’ambiente è sottoposto, anche attraverso
l’ascolto consapevole della musica. “Ad animare il progetto sono
la visione che Vivaldi aveva della natura incontaminata e quella
deturpata e malata di oggi”, spiega all’ANSA Daniele Orlando,
maestro concertatore e violino solista, poco prima di presentare
con gli altri musicisti un assaggio dell’album sul grande “prato
verde” della rinnovata Sala delle Colonne della Galleria
Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi