Inediti bulini di Dürer a Genova – Arte


(ANSA) – GENOVA, 17 APR – Il museo di Palazzo Bianco a Genova
ospita per la prima volta una cinquantina di incisioni a bulino
inedite, provenienti da una collezione privata donata al Comune
di Genova, del maestro del rinascimento tedesco Albrecht Dürer.
   
La mostra, dal titolo ‘Albert Dürer (1471-1528) – Capolavori a
bulino’, permette di ammirare 54 bulini e 2 acqueforti. Si
tratta di stampe di diversi contenuti, di varie tecniche e di
cronologie varie che permettono di seguire l’evolversi e lo
stile. Diversi i temi: si passa da quelli tipici del nord fino
all’influenza italiana dove in bulino hanno come oggetto la
Madonna con il bambino. I fogli esposti mettono in evidenza la
raffinatezza della tecnica, i finissimi dettagli e la plasticità
delle figure nelle incisioni. Il visitatore, dal 18 aprile al 30
giugno, potrà osservare le opere grazie a una lente
d’ingrandimento che gli sarà data all’ingresso. “Si tratta di
una mostra che va vista con la lente per apprezzarne ogni
tratto” dice l’assessore alla Cultura Barbara Grosso.
   
“Le opere in mostra – spiegano le curatrici Margherita
Clavarino e Margherita Priarone – formano un nucleo di bulini di
grande valore messe a disposizione del pubblico per la prima
volta. Le incisioni risultano straordinariamente inchiostrate e
i neri profondi danno un tratto di grande freschezza e
liquidità”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi