Insulti razzisti ai vicini, denunciato – Cronaca


(ANSA) – MANTOVA, 21 GIU – Perseguitavano i vicini di casa,
cittadini italiani di origini magrebine, con insulti razzisti e
dispetti vari. Per questo tre persone, due uomini e una donna
dello stesso nucleo familiare e pure loro italiani, sono stati
denunciati per stalking e ammoniti dal questore di Mantova.
Per la famiglia di origine straniera, da anni residente nel
Basso mantovano, lavoratori regolari (tutti hanno la
cittadinanza italiana) da tre anni a questa parte la vita era
diventata un inferno. Dispetti come il lancio di immondizia dal
balcone sull’auto parcheggiata sotto e sui panni stesi, oppure
escrementi di animale lasciati davanti alla porta di casa erano
ormai all’ordine del giorno. Litigi e querele si susseguivano
tra le due famiglie, ma ultimamente i tre persecutori erano
andati oltre rivolgendo ai loro vicini anche insulti a sfondo
razziale rivolti anche ai figli minorenni. La famiglia di
origine magrebina aveva ormai paura a mandare i bambini a
giocare in cortile.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi