Italia-Finlandia 2-0: Barella apre, poi Kean diventa il primo goleador azzurro millennial



UDINE – Con un gol per tempo l’Italia batte per l’ottava volta consecutiva la Finlandia e inizia con il piede giusto l’avventura verso Euro 2020. Un successo ottenuto senza brillare ma che dà comunque a Mancini tante conferme: la linea giovane per ora continua a regalare soddisfazioni, la difesa ha allungato a 388′ l’imbattibilità. In più, e non guasta, dopo 10 mesi finalmente la nazionale è tornata a segnare più di una rete. Il merito è proprio di un giovanissimo, Moise Kean, che a 19 anni si è guadagnato la copertina chiudendo i conti alla sua prima da titolare. Un gol storico che lo fa diventare il secondo marcatore azzurro più giovane di sempre, subito dietro a Nicolè (18 anni e 258 giorni) e davanti a un nostro sacro come Gianni Rivera.

QUAGLIARELLA, CHE RITORNO – Nella serata che ha visto anche l’esordio assoluto, nel finale, di Zaniolo una citazione a parte, però, merita anche Quagliarella che, al ritorno in nazionale dopo quasi 9 anni di assenza, accolto da un’ovazione dei suoi vecchi tifosi dell’Udinese, in soli 5′ ha concluso verso lo specchio della porta tanto quanto avessero fatto i suoi compagni nei precedenti 80′. Segno di una classe cristallina che l’età, malgrado le 36 primavere, non ha affatto scalfito.

MANCINI LANCIA KEAN, PICCINI E BERNARDESCHI – Nel tentativo di dare continuità, Mancini ha cambiato lo stretto necessario, inserendo tre nomi nuovi solo per l’indisponibilità di Florenzi, Chiesa e Insigne. A destra in difesa ha dato spazio a Piccini mentre in attacco, oltre a Bernardeschi, ha fatto esordire un altro juventino, il 19enne Kean, primo ‘millennial’a giocare in nazionale da titolare. Sul fronte opposto Kanerva, invece del consueto 4-4-2, ha varato un più abbottonato 5-3-2 con Granlund e Pirinen chiamati al duro compito di andare a coprire tutta la fascia.

BARELLA SBLOCCA SUBITO IL RISULTATO – Il muro ospite si è sgretolato dopo appena 7′, anche per un pizzico di sfortuna: una corta respinta di testa di Sparv, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti, è arrivato sui piedi di Barella che con un gran destro di controbalzo ha infilato l’angolo, complice la decisiva deviazione di Vaisanen. La Finlandia ha reagito con orgoglio e personalità ma non è andata oltre un paio di conclusioni sbilenche di Sparv e Lod. L’Italia ha gestito con ordine fallendo in altre 4 circostanze il bersaglio con Piccini, Bernardeschi, Kean e Biraghi. Sul finire del primo tempo Bernardeschi è andato via in area sulla destra a Vaisanen che l’ha steso: rigore evidente ma non per l’arbitro israeliano Grinfeld che, senza l’ausilio del Var, è stato probabilmente tratto in inganno dalla tardiva caduta a terra dell’esterno della Juve.

KEAN CHIUDE I CONTI – Nella ripresa Mancini ha provato a ravvivare l’attacco invertendo le fasce a Kean e Bernardeschi ma la mossa ha dato pochi frutti: l’unico intervento Hradecky lo ha dovuto compiere per chiudere lo specchio a Immobile in un suo inserimento in area. L’Italia ha stentato per rendersi pericolosa e solo quando la Finlandia, nel tentativo di raddrizzare la partita, ha alzato il baricentro è riuscita finalmente a colpire (74′): Immobile ha trovato il varco giusto per smarcare in area Kean bravo a infilare con un sinistro rasoterra Hradecky in uscita.

TRAVERSA DI QUAGLIARELLA – Mancini a questo punto ha dato spazio a Quagliarella e il doriano si è reso subito pericoloso costringendo prima Hradecky alla deviazione in angolo con un prepotente colpo di testa su cross di Bernardeschi e poi scheggiando l’incrocio dei pali con un bel destro in girata su un nuovo suggerimento in verticale di Bernardeschi. La Finlandia ci ha provato fino in fondo e, all’89’, si è almeno tolta la soddisfazione di calciare per la prima volta in porta: il sinistro di Sparv, però, è stato bloccato in due tempi da Donnarumma che, così, si gode il suo piccolo bel record di imbattibilità.

ITALIA-FINLANDIA 2-0 (1-0)
Italia (4-3-3): Donnarumma; Piccini, Bonucci, Chiellini, Biraghi (45′ st Spinazzola); Barella, Jorginho, Verratti (40′ st Zaniolo); Bernardeschi, Immobile (35′ st Quagliarella), Kean. A disp.: Sirigu, Cragno, Mancini, Romagnoli, Sensi, Grifo, Politano, Pavoletti, El Shaarawy. All.: Mancini.
Finlandia (5-3-2): Hradecky; Granlund (45′ st Soiri), Toivio, Arajuuri, S. Vaisanen, Pirinen; Lod, Kamara, Sparv; Pukki (38′ st Karjalainen), Hamalainen (25′ st Lappalainen). A disp.: Jaakkola, Joronen, Lam, Jensen, Kauko, Schuller, Taylor, L. Vaisanen, Sumusalo. All.: Kanerva.
Arbitro: Grinfeld (Israele) 5.
Reti: 7′ Barella, 29′ st Kean.
Ammoniti: Sparv (F), Verratti, Piccini (I)


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi