Jordan Peele ci riprova con Us-Noi – Cinema


(ANSA) – LOS ANGELES, 31 MAR – Due anni fa aveva sorpreso
tutti con il suo esordio da regista e con un film, Get Out
(Scappa), che aveva spiazzato pubblico e critica, conquistando
entrambi. Oggi Jordan Peele ci riprova con “Us”, in Italia dal 4
aprile con il titolo “Noi”, ma il regista afroamericano non è
più una sorpresa bensì è già diventato uno di quei fenomeni alla
Tarantino che, più che avere successo in un genere, il genere lo
hanno creato. Peele, infatti è già maestro dell’horror
intelligente, divertente, provocatorio, politicamente impegnato,
attento alla questione razziale, intrigante e costruito su
diversi livelli. US è il pronome inglese ‘noi’, prima persona
plurale, ed è anche l’acronimo che sta per Stati Uniti d’America
e “Us”, che vede protagonisti il premio Oscar Lupita Nyong’o,
Winston Duke, i giovanissimi Shahadi Wright Joseph e Evan Alex e
una spassosa Elisabeth Moss, è un film che ribalta le carte
della cultura occidentale, della paura dello straniero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi