Juventus, Matuidi abbagliato da Ronaldo: “è un leader, fa cose incredibili”


TORINO – Tre giorni alla ripresa e due allenamenti a disposizione di Allegri prima di riprendere la marcia con il Cagliari, atteso sabato sera alle 20.30 all’Allianz Stadium. Un ottimo momento per i rossoblù, che troveranno di fronte a loro una Juventus riposata rispetto a quella scesa in campo al Castellani di Empoli, ma che dovrà tenere lontano dalla mente la Champions League e la prossima sfida con il Manchester United, che in caso di vittoria significherebbe staccare il pass per gli ottavi di finale.

BERNA E CHIELLINI A PARTE – Ancora lavoro differenziato per Giorgio Chiellini e Federico Bernardeschi, alle prese con i problemi muscolari accusati nell’ultima settimana, aggregato Khedira: il difensore dopo il riscaldamento di Empoli-Juventus, il centrocampista alla ripresa dell’attività. Il resto dei bianconeri è stato diviso in due parti: una si è dedicata al lavoro atletico, l’altra all’amichevole con l’Under 23.

In campo sono scesi Pinsoglio Barzagli, Benatia, Rugani, Cancelo, Spinazzola, Douglas Costa, Kean e Mandzukic contro l’Under 23 di Zironelli: con doppietta realizzata da Kean, gol di Douglas Costa e rete di Kastanos per il 3-1 finale per la squadra di Allegri.

CR7 IL LEADER DI MATUIDI – “Ronaldo è un leader, si capisce quando tocca la palla, fa cose che altri non fanno, fa crescere la squadra e anche i compagni si sentono più forti”. L’intervento a Radio RMC France di Blaise Matuidi conferma le opinioni che circolano su Cristiano Ronaldo: un professionista serio, puntiglioso e mai stanco, un leader naturale per i compagni.

“Mi hanno sconvolto i suoi allenamenti – ha continuato Matuidi, svelando un retroscena verificatosi dopo la vittoria all’Old Trafford -, dopo la lunga trasferta di Manchester in Champions League eravamo tutti stanchi ma il giorno dopo si è allenato come nessun altro. Mi ha detto che aveva bisogno di continuare a lavorare, a 33 anni è un esempio per tutti noi”.

BUON HALLOWEEN – “Halloween in casa Ronaldo” potrebbe essere il titolo del post pubblicato sui canali social dal campione portoghese: una foto della famiglia di CR7 con maschere, trucchi e naturalmente addobbi in tema con la festa di origini celtiche ormai entrata nell’immaginario collettivo. “Buon Halloween a tutti” la didascalia scelta per commentare la foto, anche se difficilmente, nonostante il pomeriggio libero, Ronaldo potrà festeggiare: forse la maschera potrebbe permettergli di passare inosservato, ma il programma di allenamenti di Allegri non concede tregua, specialmente in vista del ritorno in campo. Riservando la paura e gli scherzetti ai difensori del Cagliari.

RISOLTI I CONTRATTI CON MAROTTA E MAZZIA – La Juventus ha risolto i contratti con Giuseppe Marotta, ex ad per l’area sportiva, nonché direttore generale, e Aldo Mazzia, ex ad per l’area amministrativa. A Marotta viene riconosciuta un’indennità sostitutiva di preavviso pari a 361.775 euro lordi, altrettanto a titolo transattivo e di incentivo all’esodo.
A Mazzia viene riconosciuta l’indennità sostitutiva di preavviso per l’importo lordo 278 mila euro, nonché l’ulteriore importo lordo complessivo di 309 mila euro a titolo transattivo e di incentivo all’esodo.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi