‘La fuga’ per 9 autori scelti da ragazzi – Libri


(ANSA) – ROMA, 20 NOV – Nove autori “per grandi” tra i più
amati in Italia hanno accolto la sfida di un gruppo di
adolescenti: scrivere ognuno un racconto “per ragazzi” dedicato
al tema della fuga. E’ nato così un libro, ‘La fuga’ appunto,
pubblicato da Il Castoro, curato per la prima volta in Italia da
un gruppo di ragazzi adolescenti del blog Qualcunoconcuicorrere,
forti e appassionati lettori, dai 12 ai 19 anni, che vuole
“innescare una riflessione condivisa”.
Gli autori sono Paolo Di Paolo, Giusi Marchetta, Cristiano
Cavina, Stefania Bertola, Lorenza Ghinelli, Fabio Geda, Violetta
Bellocchio, Claudia Durastanti e Marco Magnone.
   
I ragazzi hanno scelto insieme nove tra i loro scrittori per
adulti preferiti, in base a gusti e inclinazioni personali. Li
hanno invitati personalmente uno per uno e sfidati a scrivere
per loro. Gli autori che hanno accolto la sfida non sapevano chi
fossero gli altri. Perché “la fuga”? Si fugge da qualcosa o
verso qualcosa? Si fugge per paura, per speranza, per amore o? È
un tema che si può declinare in mille modi, ma in cui tutti i
ragazzi si sono riconosciuti, perché racchiude molte delle
emozioni che si trovano a vivere: l’adolescenza è l’età delle
scelte, del distacco da un prima, e della corsa verso un dopo
che allo stesso tempo seduce e spaventa. Tutti ci sentiamo in
fuga, dicono i ragazzi. Esplorare le sfumature del come è
compito dei migliori scrittori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi