L’appello di ‘Cara Italia’ al nuovo governo: “Si torni a condannare il razzismo. E’ tempo di una riforma sulla cittadinanza”



ROMA – “Vogliamo un governo antirazzista, che metta al primo posto il bene comune”. Il neonato movimento “Cara Italia”, che aspira a diventare il primo partito dei migranti del nostro Paese, scrive un appello pubblico alle forze politiche in vista del nuovo governo. Ius soli, corridoi umanitari, abrogazione della Bossi-Fini e dei decreti sicurezza: tante le proposte sul tavolo. E su tutto, la richiesta di “un impegno netto a condannare gli atti razzisti. Perché essere razzista deve tornare a essere un tabù come prima”.

Un passo indietro. Stephen Ogongo è un giornalista 44enne, originario del Kenya. È arrivato in Italia per motivi di studio 25 anni fa, ha insegnato all’università Gregoriana, ha due figlie, è caporedattore di 10 testate del gruppo “Stranieri in Italia”. Con la sua redazione ha lanciato a ottobre scorso un nuovo movimento: “Cara Italia”. Oggi ha 15mila adesioni su facebook. A breve dovrebbe varare uno statuto per darsi una forma politica.

L’appello pubblico ai partiti. “Il governo precedente – scrive oggi Ogongo – non è stato un governo all’altezza delle aspettative del Paese. È stato un governo abbastanza deludente, senza visione e con componenti che hanno favorito la creazione del peggior clima di razzismo e odio mai visto negli ultimi anni in Italia. Le politiche dei porti chiusi hanno riempito e continuano a riempire il Mediterraneo di corpi di persone che cercano di sfuggire dalle guerre, dai conflitti e dalla povertà. È ora di istituzionalizzare i corridoi umanitari se vogliamo salvare le vite umane ed evitare i cosiddetti viaggi della speranza”.

Ong e porti aperti. “Ciò che va evitato è negare l’accesso ai porti alle navi delle ong che hanno salvato le persone in mare. Quello che abbiamo visto spesso negli ultimi 14 mesi è uno spettacolo indegno di un Paese civile come il nostro. I naufraghi non si possono tenere ostaggi per costringere gli altri Paesi ad accettare di accoglierli.  Occorre studiare il meccanismo di ridistribuzione prima e prevedere già come ridistribuire le persone salvate in mare. Va ricordato che le ong stanno facendo il lavoro di salvataggio, che dovrebbe essere fatto dall’Ue e dai Paesi europei”.

Un milione di bimbi “stranieri”. “È giunta l’ora di fare la riforma della legge sulla cittadinanza – si legge ancora nell’appello – sono più di 17 anni che si discute questa riforma senza mai portarla a termine. Questa riforma dovrebbe essere una priorità per rendere giustizia a più di un milione di bambini e ragazzi nati e cresciuti in Italia, ma ancora considerati stranieri. Riconoscere questo diritto a questi figli d’Italia eliminando tutti gli ostacoli e le procedure burocratiche è un atto di civiltà. Un bambino nato dai genitori che vivono qui da almeno 5 anni, o che ha frequentato un ciclo di studi, dovrebbe diventare cittadino italiano automaticamente. Questi bambini e giovani sono il futuro d’Italia perciò continuare a escluderli è un atto d’ingiustizia non solo nei loro confronti ma anche nei confronti del Paese”.

Il voto alle amministrative. “Attualmente ci sono più di 5 milioni di stranieri residenti in Italia che rappresentano l’8,5% della popolazione. Sono persone che non solo lavorano, ma creano posti di lavoro, producono quasi il 9% del Pil e versano alla previdenza 11,9 miliardi di euro l’anno. Purtroppo, la maggior parte di questi immigrati è esclusa dal processo decisionale. Non avendo la cittadinanza non hanno il diritto di voto attivo e passivo, nemmeno a livello comunale. A parte i cittadini dei Paesi che fanno parte dell’Unione Europea, tutti gli altri immigrati non possono candidarsi o votare alle amministrative. Il nuovo governo dovrebbe prevedere l’approvazione di una misura, che permetta a tutti gli stranieri residenti di avere diritto di voto alle elezioni amministrative”.

Addio Bossi-Fini e decreti sicurezza. “L’immigrazione in Italia è regolata dalla legge Bossi-Fini, una legge molto criticata ma mai superata. Questa legge che non funziona e che favorisce irregolarità, va abrogata. L’Italia ha bisogno di una legge organica sull’immigrazione che parte dal presupposto che gli immigrati servono al Paese e sono parte integrante della nostra società. Il governo precedente ha fatto al Paese due regali non graditi: decreto sicurezza e decreto sicurezza bis. Senza giri di parole, questi 2 decreti vanno abrogati”.

Basta razzismo. “È ormai un dato di fatto che in Italia oggi si respira un clima di odio e discriminazione, alimentato anche dai politici che facevano parte del governo procedente. È necessario punire, isolare e allontanare dalle istituzioni e uffici pubblici tutti i razzisti e tutte le persone che alimentano il razzismo. Essere razzista deve tornare a essere un tabù come prima”.

 
 


http://www.repubblica.it/rss/solidarieta/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi