Leone Piccioni, la sua vita per i libri – Libri


(ANSA) – ROMA, 23 MAG – A un anno dalla morte, Leone Piccioni
viene ricordato in un convegno che rende omaggio alla sua “vita
per la letteratura” e con una mostra documentaria relativa ai
suoi epistolari. Al convegno, che si svolgerà il 27 e 28 maggio
all’Archivio centrale dello Stato, all’Eur, saranno proiettati,
per gentile concessione di Rai Teche, due video con i suoi
documentari-intervista a Eugenio Montale nel 1966 e a Giuseppe
Ungaretti, nel 1963, realizzati per la Rai, azienda in cui
Piccioni ha lavorato per oltre 40 anni e di cui è stato alto
dirigente. Tante le testimonianze, tra cui quelle di Valerio
Magrelli, Marta Morazzoni, Raffaele Manica, Margaret Mazzantini
e Renzo Arbore.
Le iniziative sono organizzate dall’associazione Amici di
Leone Piccioni, fondata dai figli Giovanni e Gloria. La
corrispondenza con i protagonisti della cultura italiana del
900, recentemente acquisita dal Mibac, è composta da circa 150
epistolari e con la biblioteca privata donata dagli eredi è
conservata all’Archivio centrale dello Stato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi