Maestra indagata per molestie su alunno – Cronaca


(ANSA) – VICENZA, 30 MAG – E’ fissato al prossimo 27 giugno
l’incidente probatorio nel corso del quale, con le forme
protette previste dal codice, sarà ascoltata la testimonianza di
un bambino di 10 anni che avrebbe subito attenzioni particolari
da parte della sua maestra di quinta elementare. La vicenda è
venuta alla luce dopo che i genitori del piccolo hanno trovato
messaggi dal tenore equivoco sullo smartphone del figlio,
mittente la maestra quarantenne. Nel racconto del bambino almeno
due baci sulle guance, o forse troppo vicino alle labbra.
   
Abbastanza, per il pm Barbara De Munari, per aprire una indagine
ipotizzando il reato di tentata violenza sessuale, seppure
nell’ipotesi più lieve. La maestra nega le accuse. “Credo che in
questa vicenda si possa parlare di un rapporto insegnante-alunno
assolutamente corretto al più un po’ affettuoso, ma
assolutamente privo di qualsiasi contenuto di natura sessuale”
ha spiegato uno dei suoi avvocati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi