Malta, migranti Alan Kurdi a 4 paesi – Cronaca


(ANSA) – ROMA, 13 APR – I 64 migranti della Alan Kurdi, nave
della ong tedesca Sea Eye che si trovano da 11 giorni in acque
internazionali senza un porto, saranno ridistribuiti tra
Germania, Francia, Portogallo e Lussemburgo, secondo quanto
annuncia il governo di Malta. “Nessuno dei migranti resterà a
Malta e alla nave Alan Kurdi non sarà permesso di entrare a
Malta”, spiega una nota del governo maltese che “esprime
l’apprezzamento per il ruolo centrale assunto dalla Commissione
europea e dall’assistenza offerta dai quattro stati membri che
sono intervenuti in queste circostanze”. Il governo della
Valletta poi sottolinea: “Ancora una volta il più piccolo Stato
membro dell’Unione europea è stato messo sotto una pressione non
necessaria, chiedendogli di risolvere un caso di cui non aveva
né responsabilità né competenza. E’ stata trovata una soluzione
affinché la situazione non peggiorasse ulteriormente, ma
mettendo anche in chiaro che Malta non può continuare a
sostenere questo fardello”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi