Mamme gay, una storia d’amore – Cinema


(ANSA) – ROMA, 22 OTT – “Raccontare quella che è principalmente
una storia d’amore”. E’ partito così, spiega la regista Karole
Di Tommaso, il desiderio di realizzare un film sul percorso
vissuto insieme alla compagna per avere un figlio attraverso la
fecondazione assistita. Il risultato è la dramedy con un tocco
surreale ‘Mamma + mamma’, presentata da Alice nella città
(Panorama Italia) alla Festa del Cinema di Roma, con in
prospettiva un’uscita in sala nel 2019.
In un originale mix di realtà e fiction la regista ha unito
attori, fra i quali le protagoniste Linda Caridi per
interpretare lei e Maria Roveran per la compagna Ali, a un
insieme di persone che appartengono realmente ala loro sfera di
affetti, tra amici e parenti. Così conosciamo Karole e Ali che
pur di avere le risorse necessarie per realizzare il sogno di
diventare mamme, sono pronte a trasformare la loro casa in un
B&B. Così la vita delle protagoniste si popola di turisti ospiti
e di una serie di imprevisti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi