Mancini: “La Nazionale non muore mai, ma serve tempo”


MILANO – “La Nazionale non è mai morta. L’inizio è stato difficoltoso, il morale era sotto tacchi ma ho trovato ragazzi pronti e vogliosi di riportare l’Italia dove merita. Un po’ di partite serviranno, ma stiamo migliorando partita dopo partita e credo sia la cosa più importante”. Non ha usato giri di parole Roberto Mancini, commissario tecnico della Nazionale, nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Italia-Portogallo di Nations League.

“E’ chiaro che in Italia ci sono milioni di persone che vogliono tu vinca, ma un po’ di esperienza in questi anni l’ho fatta. La cosa bella è che domani a San Siro ci saranno pi di 70mila spettatori, Milano risponde sempre bene alla Nazionale che poi nelle ultime gare ha fatto buone prestazioni, ed è importante”, ha aggiunto Mancini. Che poi ha fatto un accenno anche alla formazione: “Abbiamo ancora 24 ore, devo decidere: ma Immobile è avvantaggiato per la sfida col Portogallo”.

CHIELLINI: “NESSUNO E’ INSOSTITUIBILE, I GIOVANI PORTANO ENTUSIASMO” – “Nessuno è insostituibile tutti mettono a disposizione il loro bagaglio, c’è sempre disponibilità da parte di tutti. C’è sempre grande entusiasmo e anche per noi ‘vecchietti’ rubare un po’ di spensieratezza a questi ragazzi ci aiuta ad andare avanti”. Così Giorgio Chiellini, difensore della Nazionale, nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Italia-Portogallo di Nations League. E a proposito del nuovo corso della Nazionale, Chiellini ha scherzato sul fatto che ad oggi è lui il miglior marcatore fra i giocatori in attività. “Credo e spero che fra poco questo primato non ci sarà più, perché non è una bella cosa”, ha detto Chiellini.

 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi