Maraini, la poesia al Teatro sull’Acqua – Teatro


(ANSA) – ROMA, 14 GIU – E’ l’anno della Poesia al Festival ‘Il
Teatro sull’Acqua 2019’ che dal 3 all’8 settembre trasforma
Arona, sul Lago Maggiore, in un teatro diffuso.
   
“L’idea della poesia mi è venuta dal fatto che ho sentito
tanti editori lamentarsi che non si vendono i libri di poesia,
ma ho constatato che invece quando si legge la poesia a voce
alta, la gente accorre. Vuol dire che probabilmente la poesia
per essere apprezzata ha bisogno della vocalità. Allora abbiamo
pensato di chiamare dei poeti importanti come Fabio Pusterla,
Vivian Lamarque, Maria Borio e Mariangela Gualtieri che fa un
piccolo evento, ‘Bello mondo’, tra poesia e teatro. Sono sicura
che questo sarà un successo ed è l’unico modo veramente di
apprezzare la poesia” dice all’ANSA Dacia Mariani che è
direttrice artistica di questo festival di teatro e parola,
nato nel 2011 da un’idea della scrittrice, cittadina onoraria di
Arona, e Luca Petruzzelli, che rappresenta un unicum in Italia.
   
L’evento clou è ‘Concertazione per elementi’ di Monica Maimone.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi