Maresciallo prende 127mila euro, sigilli – Cronaca


(ANSA) – BARI, 24 OTT – Su disposizione della Corte dei
Conti, la Guardia di Finanza ha sequestrato beni mobili e
immobili per 127mila euro ad un maresciallo dell’Esercito di 55
anni, di Altamura (Bari). Questi – secondo l’accusa – in 15
anni, dal 2002 al 2017, si sarebbe auto-liquidato somme non
dovute per oltre 127mila euro.
   
Il sequestro è stato disposto al termine di una indagine
dapprima condotta dalla commissione d’inchiesta amministrativa
istituita al Comando del 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura,
che vede il sottufficiale indagato dalla Procura militare di
Napoli per truffa, e gestita in parallelo dalla Guardia di
Finanza che ha proceduto al sequestro cautelativo dei beni del
sottufficiale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi