Marinelli, io tra ricordi e futuro – Cinema


(ANSA) – ROMA, 19 MAR – Solo ‘Lui’ e ‘Lei’, niente nomi nel
film ‘Ricordi?’ di Valerio Mieli, che racconta un’intricata
storia d’amore, attraversata dal tempo e dai ricordi dei due
protagonisti. Lui è il cupo Luca Marinelli, con un trauma
infantile mai superato, e Lei, figlia di un famoso artista, è la
più solare Linda Caridi.
   
Il loro destino sarà quello di innamorarsi, ridere,
scherzare, disamorarsi, amarsi e vedere la fine della loro
storia con il disincanto di chi sembra uscito da una malattia.
   
Il film, già presentato alle Giornate degli Autori alla Mostra
di Venezia (dove ha vinto il premio del pubblico Bnl) e ora in
sala dal 21 marzo distribuito da Bim, più che raccontare una
storia, sembra voler rappresentare, tra passato e presente, il
flusso di coscienza dei due protagonisti.
   
Ci sono aspetti “che mi accomunano sia al personaggio che a
Valerio – dice Marinelli -. C’è qualcosa di simile tra di
noi. Sono una persona che ama il ricordo, che a volte ne è
vittima, a volte ne trae grande gioia”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi