Matera 2019 ‘vista dalla Luna’ – Arte


(ANSA) – MATERA, 13 LUG – Il 16 luglio del 1969 a Cape
Canaveral, una voce portò a termine il count down, dando il via
al lancio della navicella spaziale Apollo 11 che avrebbe
portato, per la prima volta, due uomini sulla luna, Neil
Armstrong e Buzz Aldrin. Quella era la voce del lucano Rocco
Petrone, figlio di emigrati da Sasso di Castalda, provincia di
Potenza. A lui, un lucano, è toccato pronunciare la parola,
“go”, per dare il via alla missione. A lui è toccato realizzare,
nel modo più clamoroso, il “sogno americano” di generazioni di
emigranti.
   
Sono passati 50 anni da quel giorno, e per ricordare un
grande figlio della Basilicata e dell’Italia, Matera, Capitale
europea della Cultura 2019, ha organizzato “Matera vista dalla
Luna” in collaborazione con il Polo museale della Basilicata e
il Comune: dal 16 al 24 luglio ci saranno spettacoli,
presentazioni di libri, proiezioni di film, allestimenti sul
tema della luna e grandi appuntamenti musicali alla Cava del
Sole.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi