“Matera sia anche Capitale del Rupestre” – Arte


(ANSA) – MATERA, 15 DIC – Matera da Capitale europea della
cultura 2019 a Capitale mondiale del Rupestre, quale esempio di
“buone pratiche” di recupero e di valorizzazione dell’economia
circolare in linea con il programma con l’Agenda 2030 dell’Onu
sulla sostenibilità. Lo ha annunciato l’architetto Pietro
Laureano a conclusione del convegno organizzato dal Consiglio
internazionale dei Monumenti e dei Siti Unesco (Icomos) sui 25
anni di iscrizione dei rioni Sassi e dell’habitat rupestre tra i
beni patrimonio dell’Umanità.
   
“L’Icomos – ha detto Laureano, autore del dossier di
candidatura presentato a Cartagena (Colombia) il 9 dicembre del
1993 – lavorerà nel corso del 2019, con attività di promozione e
sensibilizzazione, sulle esperienze di buone pratiche per fare
di Matera la Capitale mondiale del Rupestre”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi