‘Matthias & Maxime’ legati da un bacio – Cinema


(ANSA) – CANNES, 22 MAG – Matthias & Maxime’ di e con Xavier
Dolan, in concorso a Cannes, racconta il lento passaggio di
un’amicizia maschile verso l’amore. Un bacio, dato per gioco dai
due in occasione di film amatoriale girato da una loro amica,
lascia in loro il segno di qualcosa che ancora non conoscono.
   
Girato in Québec, dove il regista, trent’anni appena
compiuti, è cresciuto, racconta, con modi e ritmi nuovi e più
colorati, una lunga reunion di un gruppo di amici di Montréal
che si rivedono dopo tanti anni. Ma al centro di un film molto
dialogato, pieno di scherzi, liti e rifugi tra questi amici in
preda a una rinnovata goliardia, c’è il rapporto che lega
profondamente Matthias (Gabriel D’Almeida Freitas) e Maxime (lo
stesso regista che recita con un’enorme voglia rossa sul lato
sinistro del volto).
“Ho provato nuove tavolozze di colori, un nuovo stile e
ritmo, un nuovo modo di scrivere. Questo film è in realtà – dice
Dolan – un nuovo inizio, molto diverso da Mommy o È solo la fine
del mondo”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi