Mercato Pc giù per settimo anno consecutivo, -1,3% nel 2018


ROMA – Settimo anno consecutivo in calo per il mercato mondiale dei personal computer, che ha chiuso il 2018 con consegne giù del’1,3% a quota 253 milioni di unità. A dirlo sono i dati preliminari forniti dagli analisti di Gartner, che evidenziano un calo del 4,3% nel quarto trimestre, mentre nei due trimestri precedenti si era registrata una crescita. A incidere negativamente, spiegano gli esperti, una carenza di processori che ha “inficiato la possibilità di soddisfare la domanda”, e le “incertezze politiche ed economiche di alcuni Paesi”, compresi gli Stati Uniti, dove l’incertezza  ha pesato sulle Pmi. Tra le aziende, la cinese Lenovo si è riappropriata della vetta, che nel 2017 aveva ceduto alla statunitense HP. Bene anche Dell, mentre Apple ha chiuso l’anno in calo.

Lenovo l’anno scorso ha commercializzato 58,5 milioni di Pc, con un incremento del 6,9% si base annua. HP, con 56,3 milioni di unità, ha riportato un aumento del 2,1%.In crescita anche Dell, terza con 41,9 milioni di Pc (+5,3%). Le prime tre aziende insieme detengono quasi i due terzi (63%) dell’intero mercato. Fuori dal podio c’è Apple, che nel 2018 ha consegnato 18 milioni di computer Mac, una cifra in calo del 5% su base annua. Al quinto posto Acer, con 15,7 milioni di Pc, scalza Asus, che si ferma a 15,3 milioni. Entrambe le aziende sono in flessione: Acer a-7,9% e Asus a -13,5%.


La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi