Messico, si interrompono le politiche migratorie progressiste di Manuel Lopez Obrador


CITTA’ DEL MESSICO – Chiude il nuovo Programma di emissione del permesso come visitatore umanitario. Nelle ultime settimane organizzazioni che monitorano congiuntamente l’esodo Centroamericano al confine del fiume Suchiate hanno denunciato grave situazione generata prima di due fatti; da un lato, lo scoppio della violenza xenofoba la decisione del Ministero degli Interni e l’Istituto Nazionale di Migrazione (INM) di concludere il Programma di emissione del permesso come visitatore per motivi umanitari. Il Programma era una novità introdotta dal nuovo governo del presidente Lopez Obrador, e permetteva l’ingresso legale nel paese dei cittadini centroamericani in fuga dalle condizioni di violenza e povertà in Honduras, Salvador, Guatemala e Nicaragua.

Oltre 5.000 persone ammassate negli uffici doganali. Dopo la chiusura dell’International Bridge che separa il Guatemala dal Messico da parte dell’INM, sono rimasti a Tecún Umán, sul lato guatemalteco, diverse migliaia di persone bloccate in uno stato di impotenza. L’INM sta finalizzando la sua operazione con la consegna dei permessi in tramite e nega l’accesso a qualsiasi nuova richiesta. “Ora ci sono più di cinquemila persone ammassate negli uffici doganali, senza acqua né cibo, e quelli che ancora non ricevono il visto non possono andarsene. Delle oltre dodicimila richieste ne hanno consegnate all’incirca tremila. Avevano dichiarato che il tempo massimo per la consegna del visto erano 5 giorni, molti casi sono in aspettativa da oltre 8. Inoltre, fuori della dogana ci sono stati diversi episodi di xenofobia. I diritti umani dei migranti non sono ancora rispettati. Continuano a trattarli come criminali”, dichiara un operatore del Grupo de Trabajo de Politicas Migratoria GTPM.

Ospiti nello stadio di Città del Messico. Le ultime persone che sono riuscite ad attraversare il ponte e che si trovano a Ciudad Hidalgo, sul lato messicano, sono affollate dentro le strutture dell’INM, insieme a quelle che già aspettavano il rilascio del visto. La società civile parla di crisi umanitaria. A Tapachula e lungo la frontiera le persone migranti si sono divise in piccoli gruppi senza accompagnamento dell’autorità o attenzione umanitaria, disorganizzati e non protetti. Per ora, più di due migliaia di persone sono riuscite a raggiungere Città del Messico, e sono state accolte nello stadio, Jesús Martínez Palillo, spazio abilitato dal governo della città. Secondo informazioni di Sin Fronteras e altre associazioni che si occupano della difesa dei diritti dei migranti, la situazione umanitaria delle migliaia di persone coinvolte in quest’esodo è insostenibile. Né le condizioni di abitabilità, assistenza sanitaria, cibo e igiene sono appropriate, e parlano di crisi umanitaria. Tra i vari gruppi in situazione di particolare vulnerabilità, i bambini e gli adolescenti, soprattutto i non accompagnati. “Le istituzioni come l’INM continuano ad attuare nella logica detenzione e deportazione, senza una valutazione dell’interesse superiore o delle misure di protezione”, dichiara il GTPM.

Avanzate 40 mila domande di asilo. L’attuazione del “Programma di emissione del visto per motivi umanitari” dell’INM termina con un numero residuo di richieste di riconoscimento dello status di rifugiato. Secondo le proiezioni dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) in Messico quest’anno sono state valutate 40 mila domande di asilo: un aumento del 50% rispetto al 2018, e il Messico è obbligato ad assumersi la propria responsabilità internazionale in materia di asilo visto che le cause strutturali di spostamento forzato in America centrale, e che i flussi di persone stanno continuando. “Alla fin fine questo governo non chiarisce la sua politica pubblica in materia migratoria” denunciano in un comunicato Sin Fronteras, Imumi e altre ONG.  

Aumenta la xenofobia. Parallelamente, il rischio di crescita della xenofobia e della violenza è forte, soprattutto lungo il confine a Tecún Umán, ma anche a Tapachula e in altre città messicane, dove le persone migranti rischiano di nuovo di essere i capri espiatori di una precarietà sociale di tutt’altra origine. Intanto nel confine nord, soprattutto a Tijuana dove la situazione di abbandono in cui versano in molti in attesa di chiedere asilo negli Stati Uniti è fonte di grande preoccupazione. La società civile attiva nell’accoglienza e nella protezione dei diritti delle persone migranti denuncia la mancanza di chiarezza nelle azioni attuate dal governo messicano sulle questioni relative alla migrazione internazionale e al rifugio. “Chiediamo l’elaborazione e l’attuazione di una politica migratoria e di asilo con una prospettiva strutturale e integrale: non soluzioni improvvisate”, sottolineano molte organizzazioni dei cittadini.

 


La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/solidarieta/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi