Migranti appiccano fuoco a Cpr Torino – Cronaca


(ANSA) – TORINO, 17 OTT – La polizia indaga per individuare i
responsabili del tentativo di rivolta di oggi pomeriggio al Cpr
di Torino, dove alcuni ospiti hanno dato fuoco a materassi e
masserizie in quattro aree della struttura. I posti andati
distrutti, all’interno dei moduli abitativi del centro di corso
Brunelleschi, sarebbero più di 30. Le fiamme sono state domate
dai vigili del fuoco e un agente di polizia è rimasto
leggermente intossicato per aver respirato i fumi. Colto da
malore, è stato portato nell’infermeria interna.
   
“L’ennesima rivolta odierna, con l’incendio coordinato di più
moduli abitativi in quasi tutte le aree, ripropone il tema della
carenza di personale dell’Ufficio immigrazione e di quello
adibito alla vigilanza della struttura”, interviene il
segretario generale provinciale del Siap, Pietro Di Lorenzo. “I
danni sono ingenti – continua – La tipologia degli ospiti rende
il Cpr una polveriera, ma certo la carenza di personale non
aiuta”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi