Milan, Gattuso: “Higuain via? Non so, vedremo che succederà…”


GEDDA – “Non ho capito l’arbitraggio, soprattutto l’operato dei guardalinee”. A Gennaro Gattuso non va proprio già il modo in cui è stata diretta la finale di Supercoppa. E non se la prende tanto per il contatto al 90′ tra Conti e Emre Can sul quale Banti ha sorvolato. Piuttosto per la gestione dei fuorigioco: “Mi dispiace perché abbiamo la tecnologia e a volte accadono alcune cose che non mi spiego. La Juventus segna due gol e aspettano ad alzare la bandierina mentre per l’azione dubbia di Cutrone non ci hanno fatto continuare. Mi danno fastidio questi atteggiamenti. Sugli altri episodi giudicate voi. L’espulsione di Kessie ci sta. Guardiamo avanti”.

ABBIAMO LOTTATO BENE IN CAMPO – Passando alla partita, il tecnico rossonero si dice soddisfatto della prestazione dei suoi: “Devo fare i complimenti alla squadra: avevamo una montagna da scalare, ci abbiamo provato. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, forse qualcosa in più. Ma ora pensiamo al campionato: questa è una squadra viva che ha i suoi problemi, pregi e difetti. Abbiamo lottato bene in campo e col Genoa ci mancheranno tre giocatori. Rimane la prestazione ma c’è rammarico per la finale persa”.

HIGUAIN VIA? NON LO SO, VEDIAMO DOMANI CHE SUCCEDE – Gattuso infine si sofferma sul caso Higuain, rimasto fuori inizialmente dalla finale: “E’ stato sfortunato, ieri aveva 38.5 di febbre, ho preferito mettere un giocatore fresco all’inizio al suo posto”. Sta di fatto che quella di Gedda potrebbe essere stata l’ultima partita con il Milan del ‘Pipita’ che preme per andare al Chelsea: “Non so se sia stata l’ultima partita con noi di Gonzalo”, glissa Gattuso. “Mi brucia lo stomaco per la sconfitta, non sto pensando a cosa può succedere. Ho 25 giocatori e vediamo. C’è grande amarezza e domani vedremo cosa succederà. L’assenza dalla foto di gruppo? Può sembrare una barzelletta ma quando stamani è uscito il casino è stata per una mia decisione. Non ho voluto che Higuain stesse con gli altri ragazzi perché avevo paura che il virus potesse agire sugli altri”.


La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi