Milan, operazione quarto posto: Gattuso conferma il tandem Higuain-Cutrone


MILANO – Il Milan prova l’aggancio alla zona Champions nel recupero della prima giornata di campionato in programma domani sera con il Genoa a San Siro (rinviata a causa della tragedia del crollo del Ponte Morandi). I rossoneri hanno la possibilità di agganciare la Lazio al 4° posto in campionato dopo la sconfitta interna di ieri sera dei biancocelesti con l’Inter. Uno scenario ribaltato nel giro di meno di una settimana. Giovedì scorso, al termine della partita di Europa League col Betis persa 2-1, l’umore era davvero basso. E anche la panchina di Gattuso ha subito qualche scossone nelle ore successive. Adesso, dopo il successo per 3-2 sulla Sampdoria e la concomitanza dei risultati dell’ultimo turno, si è materializzata la possibilità di un approdo nella zona più ambita della classifica.
 
IL GIUDICE “GRAZIA” GATTUSO – Gattuso non ha tenuto la classica conferenza stampa della vigilia a Milanello perché la frequenza degli impegni ufficiali negli ultimi dieci giorni lo ha portato a presentarsi spesso davanti a microfoni e telecamere. Quindi, insieme al club, è stata presa la decisione di annullare l’appuntamento. L’allenatore rossonero è stato graziato dal giudice sportivo: nessuna sanzione dopo il furibondo sfogo contro il quarto uomo al triplice fischio della partita con la Sampdoria, motivato dal protrarsi della gara oltre il 3′ minuto di recupero (erano stati concessi 30 secondi in più). Il quarto uomo non ha annotato nulla nella sua relazione, togliendo quindi al giudice sportivo la possibilità di intervenire. Di solito in questi casi può essere comminata una multa, anche se Spalletti dopo Sampdoria-Inter era stato squalificato (provvedimento poi cancellato in appello). Per ironia della sorte domani sera l’arbitro sarà il quarto uomo di domenica: Pasqua.
 
SFIDA TRA BOMBER IMPLACABILI – Gattuso va verso la conferma del 4-4-2 con Higuain e Cutrone in attacco. Torna Bonaventura sulla fascia sinistra a centrocampo al posto di Laxalt. Al centro ballottaggio tra Kessie e Bakayoko. Favorito l’ex atalantino. In difesa Abate titolare. Calabria dovrebbe saltare anche la partita con l’Udinese  a causa della distorsione alla caviglia: l’obiettivo è tentare un recupero per la sfida con la Juventus prima della sosta per le Nazionali. Si affrontano le due squadre che hanno perso più punti da situazione di vantaggio in questo campionato: 7 il Milan, 8 il Genoa (come l’Empoli). Ma sarà anche la sfida tra due dei sei bomber con la media gol migliore dei cinque principali campionati europei (prendendo in considerazione tutte le competizioni). Cutrone è 2° con un gol ogni 47 minuti, alle spalle solo del prodigioso Paco Alcacer, in rete ogni 27 minuti col Borussia Dortmund. Al 6° posto – dopo Finnbogason, Jovic e Mbappé – arriva Piatek con un gol ogni 67 minuti.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi