Milan, per Romagnoli lesione al polpaccio: 3-4 settimane di stop


MILANO – E’ più grave del previsto l’infortunio occorso ad Alessio Romagnoli in nazionale. Il difensore del Milan, che ieri ha lasciato il ritiro azzurro, è stato sottoposto ad esami che hanno evidenziato “una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio sinistro”. Il difensore rossonero sosterrà un nuovo controllo clinico-strumentale tra 10 giorni. Non c’è una prognosi ufficiale, ma si possono prevedere almeno 3-4 settimane di stop per Romagnoli. L’ennesima brutta notiza per Gattuso che nel reparto arretrato deve fare già a meno di Caldara e Musacchio.
Sospiro di sollievo invece per Davide Calabria, che ieri ha lasciato il ritiro dell’Under 21 per fastidi alla caviglia infortunata nelle scorse settimane: secondo quanto filtra da Milanello non è nulla di grave, e si è trattato di una decisione precauzionale.

DOPPIETTA CONTI NEL TEST CON LA PRIMAVERA – Test di 60′ contro la Primavera nell’ultimo allenamento della settimana. Sotto gli occhi di Paolo Maldini a segno Castillejo, José Mauri e Conti, autore di una doppietta. Martedì pomeriggio la ripresa.

 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi