Milan, su Gattuso si allunga l’ombra di Donadoni, scavalcato Conte



MILANO – La sconfitta nel derby ha prodotto le prime fibrillazioni in casa rossonera, generando più di un malumore tra i dirigenti del Milan.  Come succede spesso in questi casi, il primo a finire nel mirino è l’allenatore. Su Gattuso si allunga così l’ombra di Donadoni, attualmente libero dopo la fine dell’avventura alla guida del Bologna. Il nome dell’ex centrocampista rossonero, come riferisce Mediaset, sarebbe il primo nella lista di Leonardo in caso di avvicendamento sulla panchina. Se le cose dovessero mettersi male, infatti, l’intenzione è quella di puntare su un altro tecnico dal dna chiaramente milanista, in linea con le scelte compiute anche a livello societario.
 
Per ora Gattuso resta al suo posto e l’auspicio di tutto l’ambiente è che già da giovedì in Europa League sia possibile voltare pagina e tornare a correre, ma in questi casi è bene tutelarsi per evitare di essere colti alla sprovvista in caso si renda necessario un drastico cambio di rotta. Gattuso sapeva perfettamente, fin da inizio stagione, di essere sotto esame e le prossime gare saranno decisive per il suo futuro. Nell’indice di gradimento del club meneghino Donadoni sembra aver superato Conte per vari motivi, non ultimo quello di natura economica, oltre al fatto che l’ex tecnico della Juventus deve ancora effettuare la risoluzione contrattuale con il Chelsea. La temperatura in casa Milan sale, le sfide casalinghe contro Betis Siviglia e Sampdoria serviranno come termometro.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi